Gentili utenti, ci scusiamo per alcuni ritardi nelle pratiche di rimborso che sono attualmente in corso. Sfortunatamente il sistema di arbitraggio bancario è ingolfato dal gran numero di richieste e sta ritardando la conclusione delle vertenze. Faremo il possibile per sollecitare le Vostre richieste.
Hai estinto o rinegoziato una cessione del quinto o un prestito delega? Richiedi il rimborso dei costi trattenuti dalle banche e dalle finanziarie in completa serenità tramite avvocati e professionisti esperti, senza anticipare spese. ADICONFI in qualità di associazione difesa consumatori si assume tutti i rischi legati alla pratica burocratica.
Quali sono i costi che compongono il montante della cessione del quinto o di un prestito delega? Se hai rinegoziato il tuo finanziamento o lo hai estinto potresti avere diritto a importanti rimborsi. Verifica tutto ciò che puoi ottenere semplicemente associandoti con 5 Euro all'anno.
Hai riscontrato qualche incomprensione nei calcoli del tuo conteggio estintivo di cessione o prestito delega? ADICONFI effettua verifiche GRATUITE per tutti i consumatori finanziari, anche se non iscritti all'associazione. Inviaci la documentazione e i nostri periti effettueranno le necessarie verifiche.

Cosa c'è dietro l'erogazione di un prestito?

La maggior parte dei prestiti non finalizzati al consumo, sono erogati sotto la garanzia della cessione del quinto dello stipendio.

Infatti sempre più frequentemente, le caratteristiche di garanzia richieste dalle banche e dalle finanziarie rendono abbastanza complesso l'ottenimento di un prestito personale per semplice liquidità.

La garanzia della cessione del quinto dello stipendio invece risolve notevoli problematiche, grazie anche ai contratti assicurativi che corredano la procedura di erogazione del prestito.

E se servisse ulteriore liquidità? Ecco che in alcuni casi si può accedere al «prestito delega» che in pratica consiste in una seconda cessione del quinto.

Ma quali sono le problematiche che si possono incontrare in una cessione del quinto o in un prestito delega?

Nella maggioranza dei casi non ci sono problematiche di nessun tipo, ma le normative nel 2011 sono cambiate a favore dei consumatori finaziari.

In particolare in caso di rinegoziazione o di estinzione anticipata, il nuovo TUB prevede la restituzione pro-quota delle componenti di intermediazione ed assicurazione relative al periodo di ammortamento del prestito non utilizzato a seguito dell'estinzione anticipata.

ADICONFI, tramite avvocati e periti specializzati nel settore, è in grado di verificare la correttezza di questi calcoli e consigliarti sulle eventuali modalità di recupero delle quote di rimborso spettanti ai consumatori finanziari, senza che questi debbano anticipare le spese legali e quindi senza rischi.