Ecco come ottenere i rimborsi per le cessioni del quinto rinegoziate per il personale della Difesa

Appartieni al personale del Ministero della Difesa e hai rinegoziato una cessione del quinto o un prestito delega negli ultimi 10 anni?

 

Molto probabilmente hai il diritto ad avere un rimborso sui costi.

rimborsi quote cessione del quinto

 

Si, hai capito bene!

Negli ultimi 10 anni, le banche e le finanziarie hanno fatto stipulare ai propri clienti, dei contratti di cessione del quinto o delega di pagamento, che non rispecchiavano correttamente la normativa vigente.

Al momento della rinegoziazione o estinzione anticipata del prestito, questi istituti di credito trattenevano delle somme non dovute.

Ragione per cui, quasi la totalità di questi contratti di cessione del quinto sono “irregolari” ecco perché potresti avere diritto a un rimborso.

 

Hai fatto controllare il tuo conteggio di estinzione anticipata per sapere se devi ricevere ulteriori rimborsi dalla finanziaria?

18581913_1548016188551274_5740940803163847754_n

  • Se hai sottoscritto e rinegoziato questo tipo di finanziamento  con ADICONFI puoi fare tutte le verifiche GRATUITAMENTE.
  • Infatti il 92% dei contratti esaminati da ADICONFI che sono stati sottoscritti dal personale della Difesa hanno il diritto ad un rimborso,
  • in molti casi il rimborso può superare alcune migliaia di euro per ogni contratto rinegoziato o estinto anticipatamente.

 

 

Hai ancora qualche domanda?ECCO SUBITO LE RISPOSTE. La tua situazione potrebbe essere la stessa di molti altri dipendenri della Difesa che si sono già associati a ADICONFI.
1 Ma come funziona? Basta far controllare la documentazione ad ADICONFI per sapere se hai il diritto al rimborso oppure no.
2 Quanto mi costa la verifica? Nulla, se hai il contratto ed il conteggio estintivo, il controllo da parte dei nostri tecnici è completamente GRATIS per tutti i nostri associati.
3 Ma è vero che anch’io posso avere un rimborso? Il 92% dei contratti di cessione del quinto o delega di pagamento esaminati da ADICONFI hanno il diritto ai rimborsi, ragione per cui, con molta probabilità anche tu potresti averne diritto.

ATTENZIONE: E’ importante tenere in considerazione che si ha diritto a un rimborso per ogni cessione del quinto o prestito delega rinegoziati o estinti, per cui se hai rinnovato o estinto più di una volta, il rimborso è ancora maggiore e la cifra più importante.

4 Ma quanto potrei avere come rimborso per le mie vecchie cessioni del quinto? La cifra varia in base all’entità del contratto di cessione,al numero di anomalie contrattuali e tanti altri fattori, ma in moltissimi casi i rimborsi possono essere di varie migliaia di euro per ogni contratto.
5 Se non trovo più i contratti o i conteggi estintivi, perdo il diritto ai rimborsi?

Assolutamente no.

In pratica hai due opzioni per recuperare la documentazione:

Opzione veloce: Come tanti altri tuoi colleghi hanno già fatto potrai rivolgerti al tuo ufficio personale in caserma e chiedere copia di tutti i tuoi contratti e i relativi conteggi per estinzione anticipata.

Opzione lenta: Su delega dell'associato, ADICONFI può farsi carico di reperire tutti i documenti necessari direttamente alla finanziaria per fare tutte le verifiche. La finanziaria consegnerà la documentazione dopo 90 giorni. Successivamente potrai richiedere tutti i rimborsi.

6 Cosa devo fare per verificare se ho il diritto al rimborso delle vecchie cessioni del quinto? Devi semplicemente compilare il form che trovi qui sotto ed essere il più specifico possibile. Non appena riceveremo la tua richiesta ti contatteremo nel più breve tempo possibile.
7 Se ho diritto al rimborso come devo fare per ottenerlo?

Le strade sono sostanzialmente due:

Opzione 1:

Nonostante la normativa vigente tuteli il consumatore (art 4 co.3, d.lgs 28/2010) sarà tua responsabilità:

  1. Reperire tutta la documentazione,
  2. Ricalcolare i costi,
  3. Verificarli con un perito tutte le clausole contrattuali,
  4. Istruire la pratica,
  5. Dare mandato ad un avvocato specializzato in materia,
  6. Attendere per diversi mesi un riscontro dalla controparte.
  7. Procedere ad un ricorso in caso di risposta insoddisfacente.

Opzione 2:

  1. Ricevi il supporto di altri che come te hanno già superato questo percorso, appoggiandoti alla nostra associazione che si avvale di esperti, periti, tecnici e legali.

Per conoscere l'entità dei rimborsi a tuo favore compila il form qui sotto.

Compila tutti i campi seguenti

Nome:

Cognome:

Indirizzo e-mail:

Numero cellulare:

Nome finanziaria o banca:

Seleziona tipo finanziamento:

 Evetuali annotazioni che vuoi aggiungere:

 

accettazione Privacy

Se possibile allega una copia del conteggio estintivo (N.B.: per una più veloce verifica è opportuno allegare copia del conteggio estintivo ricevuto dalla banca/finanziaria insieme al contratto, se hai più file inserisci tutto e carica tramite file zip, max 10Mbyte):